8Gb di RAM 🧠 per un computer con Apple Silicon sono sufficienti?

Andrea · November 27, 2023

Con l’introduzione dei nuovi Mac all’evento Scary Fast, Apple ha ancora rilasciato macchine con 8Gb di RAM sui modelli base. Personalmente ho un MacBook Air M1 del 2020 con 8Gb di memoria e a tre anni di distanza Apple rilascia oggi, 2023, computer con ancora la stessa quantità di RAM. Ovviamente s’è beccata le critiche di molti ma, 8Gb di RAM sono sufficienti?

La risposta non è banale, l’architettura creata dalla casa di Cupertino è molto efficiente nel gestire la memoria e non c’è niente di più sbagliato del fare paragoni con macchine con architettura x86.

I Mac, ma non solo, gestiscono la memoria con diversi accorgimenti, uno su tutti è la compressione, i dati in memoria vengono costantemente compressi, questo limita l’occupazione di spazio nella RAM, ma anche nelle operazioni di swap sul disco. Infatti quando la memoria è satura, i dati che non servono nell’immediato vengono salvati sul disco. In pratica il disco è una vera e propria memoria RAM virtuale. Ci sono diversi nomi con cui viene chiamata questa memoria virtuale, uno è proprio virtual memory, ma anche pagefile(di solito su windows), o ancora swap memory (su linux si crea proprio una partizione dedicata chiamata partizione di swap). Nell’era dei dischi meccanici questo tipo di approccio, cioè l’utilizzo della memoria virtuale era un vero e proprio collo di bottiglia, ma con i moderni ssd invece non si nota assolutamente nulla, a meno che si utilizzino programmi molto particolari con carichi pesantissimi.

Si potrebbe obiettare che l’utilizzo della memoria di swap rovini il disco ssd, che sui Mac non è nemmeno sostituibile, bene signori, ho un Mac da tre anni, con il comando smartctl ho controllato lo stato delle scritture sul disco e facendo due conti il mio disco dovrebbe cominciare a darmi possibili problemi, e ripeto possibili, tra una decina di anni, premesso che utilizzo il Mac tutti i giorni per lavoro.

Altri accorgimenti che utilizza Mac OSX per gestire la memoria sono il rilascio automatico dei dati non piĂą necessari, ovvero il purge della RAM, in parole povere le app notificano al sistema quali dati possono essere eliminati e il sistema agisce di conseguenza.

In conclusione, servono piĂą di 8Gb di RAM? Dipende

Per il 90% dei task quotidiani no. Se invece siete dei montatori video o dei professionisti che lavorano in ambiti particolari, sviluppatori di software pesanti, allora non vi serve piĂą ram ma anche un CPU piĂą performante ed in effetti se passate a un chip della serie M Pro o addirittura Ultra, di base giĂ  avrete una memoria da 16 Gb o anche di piĂą.

Se guardate al mondo degli smartphone, gli iPhone hanno sempre avuto una memoria RAM inferiore ai top gamma Android, ma sono stati e sono comunque piĂą performanti.


Se vuoi sostenere questo blog puoi fare acquisti su amazon tramite il link affiliato, a te non costa nulla a me ne viene qualche centesimo

X, Facebook