Usare bene gli accenti quando si scrive ✍️

Andrea · November 30, 2023

Leggendo il giornale stamattina mi sono imbattuto in é verbo essere scritto con l’accento acuto, su molti social parecchi scrivono e verbo essere con quell’accento e mi è venuto il dubbio.

Bene, il verbo essere in prima persona si scrive con la è, ripeto è accento grave! E chi lo scrive con l’accento acuto lo fa di proposito perché anche con una tastiera scrausa1 per fare l’accento acuto sulla e serve una combinazione di due tasti. Trovarlo scritto su un giornale poi, un attentato alla lingua italiana.

Il perché sì

Altro caso è l’utilizzo dell’accento grave sulla e finale di perchè, anche se questo ci può stare come errore, magari scrivendo in velocità non ci si fa caso. La regola corretta è comunque l’utilizzo dell’accento acuto, lo si capisce anche solo pronunciando perché, a orecchio si percepisce la e chiusa.

Nel paragrafo precedente avete sicuramente notato l’utilizzo del si, ebbene quando questo ha valore di avverbio non richiede accenti, ma quando ha valore di affermazione l’accento grave ci va eccome! Quindi ricapitolando

  • Si avverbio non richiede accento, ad esempio “Si pensa che è così”.
  • come affermazione richiede l’accento grave, ad esempio “Posso offrirti qualcosa? Sì”

  1. Termine che indica una cosa di poco valore, scadente o fuori moda 


Se vuoi sostenere questo blog puoi fare acquisti su amazon tramite il link affiliato, a te non costa nulla a me ne viene qualche centesimo

X, Facebook