Proxmox su Mac Pro Late 2013 🖥️

Andrea · December 26, 2023

Sono riuscito a recuperare su Trendevice un Mac Pro del 2013, quello a forma di cestino, ad un prezzo ottimo con specifiche di tutto rispetto, praticamente la versione da 12 core con 64GB di ram. L’intenzione non è quella di utilizzarlo con Mac Osx, ma di installarci un hypervisor e utilizzarlo come un a palestra informatica.

Devo dirvi che pensavo fosse più complicato installare un altro sistema operativo su Mac, ma devo dire che installare Proxmox è stato davvero semplicissimo. Per i dischi ho usato le porte usb e installato uno interno da 512 tramite adattatore per un totale di 4,5TB di spazio. Attualmente sul sistema sono in funzione 4 VM Windows, 2 VM Debian, 1 VM OpenMediaValut. Tutte in funzione contemporaneamente distribuite sui vari dischi, le VM non danno problemi di prestazioni. Anche l’IO Delay1 è praticamente inesistente nonostante le VM siano su dischi usb esterni e una addirittura su un volume condiviso tramite samba share sulla rete.

Sono soddisfattissimo, proxmox è incredibile, il Mac è compatto, silenzioso e la temperatura di esercizio è sui 50 gradi con tutte le virtual machine avviate.

Altro vantaggio del Mac Pro è la presenza di due porte ethernet, ho configurato un bonding delle due per avere il doppio della banda.

Non male per un computer di dieci anni fa!

  1. L’IO delay è il tempo che deve attendere la CPU per ricevere i dati dal disco 


Se vuoi sostenere questo blog puoi fare acquisti su amazon tramite il link affiliato, a te non costa nulla a me ne viene qualche centesimo

X, Facebook